Waldemaro Morgese

Waldemaro Morgese

Waldemaro Morgese (Mola di Bari 1945). Saggista, editorialista,
scrittore. Ha fondato ecomusei e biblioteche rurali. Direttore di
Teca del Mediterraneo dal 1995 al 2010. Titolare di discipline
aziendalistiche nelle Università. Presidente dell’AIB Puglia per
due mandati. Project leader di progetti internazionali. Autore di
numerose opere fra cui, da ultimo, il romanzo I guerrieri
cambiano (Homo Scrivens, Napoli 2018) e La cultura effimera.
Nutrire la mente nel Sud dimenticato (Edizioni dal Sud, Bari,
2019).

Domenico Mugnolo (Palo del Colle, 1945). Ha insegnato Lingua e Letteratura tedesca (poi Letteratura
tedesca) nelle Università di Trento, Macerata e Bari. Dal 2002 al 2004 ha presieduto l’Associazione Italiana
di Germanistica. La sua attività di ricerca si è indirizzata sull’immagine dell’Italia nella cultura tedesca, sulla
scrittura autobiografica, su Gotthold Ephraim Lessing, Ferdinand Gregorovius, Theodor Fontane, Günter de
Bruyn, Jurek Becker e Volker Braun.