lettera-meglio

Del Nostro meglio. Lettera a un figlio

Racconto a mio figlio (a tutti i figli) la mia esperienza di Amore, il mio sforzo di amare: di amare un Dio che legittima anche il beneficio del dubbio. Di amare una donna, che ha condiviso con me il contingente e l'attesa.
Di amare la storia provando nel “qui e ora” a modificarla anche ricevendo schiaffi e subendo sconfitte, ma provando a rialzarmi subito e a riprendere il cammino.
Lo racconto prima che l'amore finisca, prima che la passione si addormenti, per incoraggiarlo (incoraggiarli) ad andare avanti, a guardare i volti, a costruire bellezze e felicità e, ogni tanto, a sorridere un po'.

Collana: Riflessi

Categoria: Collana: Product ID: 1562

Gianni Liviano

Gianni Liviano è nato a Martina Franca il 23 giugno 1965, da sempre vive a Taranto, di professione dottore commercialista. Ha dato alle stampe altri due libri: Volontari di Parte (La Meridiana, 2004) e Volevo fare il Sindaco (Edit@, 2009).

È consigliere regionale e comunale nella sua città.

È stato rappresentante laicale della commissione episcopale per le missioni.

È innamorato di sua moglie Loredana, di suo figlio Viktor e della vita.

È diretto, passionale, per alcuni tratti impulsivo e non la manda a dire. É sempre alla ricerca della verità.

Gli viene imputato di volare alto, ma ha paura di prendere l’aereo.