gran-berlino

Gran Berlino

14.00

Gran Berlino. In questa guida sui generis, che è anche un diario di viaggio e un
breviario sentimentale, l’autore ha scelto come bussola di orientamento alcuni simboli
storico-culturali che hanno fatto di Berlino una grande capitale, fortemente attrattiva
per giovani e non. Il viaggiatore che già conosca la città o chi si appresti a visitarla per
la prima volta potrà così approfondirne la conoscenza, se intenda non fermarsi al
mainstream delle normali pubblicazioni turistiche. Il ricco apparato di note, nomi e
luoghi facilita la scelta dei possibili itinerari per conoscere Berlino godendone la vita
diurna e notturna, non esclusa la gastronomia. L’epilogo in calce al volume aggiunge
all’opera ulteriori informazioni, necessarie per avere della città una conoscenza più
esauriente. Nell’opera il lettore può rintracciare anche una interpretazione della
nazione tedesca, compendiata nel sottotitolo Dolce, amara Germania. In conclusione il
libro è un agile ma prezioso vademecum multiforme, che non può mancare nello zaino
del turista “consapevole”.

Acquisto online in attivazione

Categoria: Collana: Product ID: 2322

Waldemaro Morgese (Mola di Bari 1945). Saggista, editorialista,
scrittore. Ha fondato ecomusei e biblioteche rurali. Direttore di
Teca del Mediterraneo dal 1995 al 2010. Titolare di discipline
aziendalistiche nelle Università. Presidente dell'AIB Puglia per
due mandati. Project leader di progetti internazionali. Autore di
numerose opere fra cui, da ultimo, il romanzo I guerrieri
cambiano (Homo Scrivens, Napoli 2018) e La cultura effimera.
Nutrire la mente nel Sud dimenticato (Edizioni dal Sud, Bari,
2019).

Domenico Mugnolo (Palo del Colle, 1945). Ha insegnato Lingua e Letteratura tedesca (poi Letteratura
tedesca) nelle Università di Trento, Macerata e Bari. Dal 2002 al 2004 ha presieduto l’Associazione Italiana
di Germanistica. La sua attività di ricerca si è indirizzata sull’immagine dell’Italia nella cultura tedesca, sulla
scrittura autobiografica, su Gotthold Ephraim Lessing, Ferdinand Gregorovius, Theodor Fontane, Günter de
Bruyn, Jurek Becker e Volker Braun.