stirpe-stravagante

La Stirpe Stravagante

10.00

Dalla fantasia di un grande del teatro barese e nazionale non poteva che nascere un’opera così bella e stravagante, proprio come i personaggi principali raccontati con grande sagacia.

“La stirpe stravagante” prova a tracciare le origini del popolo barese non attraverso studi archeologici, ma navigando tra pregi e difetti di un popolo che, sin dalla preistoria, ama i frutti di mare, al punto da adorare il dio Mare, il dio Cannolicchio, la dea Canestrella e tanti altri abitanti di quel mare profondo e meraviglioso che si chiama Adriatico.

Un viaggio fantastico, alla ricerca delle Sacre Ossa di un grande Santone, ricco di avventure, spiriti maligni, antiche credenze, tutto da leggere e da gustare.

Collana: Radici
Pagine: 112

Categoria: Product ID: 1500

Dante Marmone

Dante Marmone, Nasce a Bari il 21 ottobre del 1951. Sin da bambino è convinto che da grande farà l’attore, cosa che inizierà a realizzare già in giovanissima età. La sua attività teatrale è ricca di esperienze progettuali che vanno dal teatro di ricerca e sperimentazioni, alle performance di strada, nelle masserie e nei castelli, ricreando suggestioni e atmosfere sceniche surreali.

Parallelamente alla recitazione sviluppa la sua creatività sia in campo musicale che nella scrittura di testi teatrali, (circa una trentina) rappresentati in Italia e all’estero. Ha al suo attivo la pubblicazioni di diversi CD di canzoni popolari delle quali è autore delle musiche e dei testi. Nel 2013 pubblica il suo primo racconto: La stirpe Stravagante, scritto con un linguaggio discorsivo e umoristico, ma che, contemporaneamente, traccia caratteri e modi d’essere dei personaggi, evidenziandone i sentimenti e gli istinti più nascosti.

.