copertina-1-svald

Satana Dentro

13.00

Il libro è un resoconto fedele di fatti, testimonianze e documenti su un caso di possessione demoniaca avvenuto negli anni novanta. Il caso di Maria L. – si firma così, ma non è il suo vero nome – a differenza di molti altri, trova riscontro in documenti scritti e fotografici. Tra questi i diari che la donna tenne all’epoca dei fatti, su suggerimento dell’esorcista padre Cipriano De Meo. La vicenda attirò l’attenzione di centinaia di fedeli che, nei giorni più bui della possessione, giunsero coi pullman per pregare sotto casa sua. Dopo aver interpellato il vescovo della diocesi di appartenenza, il parroco della giovane donna scrive di suo pugno a padre Cipriano chiedendo il suo intervento: “All’unanimità di detti specialisti – si riferisce a psicologi e psichiatri, nda – fu esclusa la presenza di problemi a livello mentale. E quindi l’attenzione si rivolse soprattutto ad un’eventuale presenza del maligno, poiché i fenomeni facevano pensare a tale ipotesi”. L’allora ragazza, oggi donna, incontra anche padre Amorth e don Milingo, due grandi esorcisti del novecento. Ma soprattutto incontra, per due volte, papa Giovanni Paolo II. “Mentre lo guardavo con sguardo satanico, lui è tornato indietro e mi ha abbracciata” scrive nel libro lei stessa.

Categoria: Product ID: 2047

Gianni Svaldi

Gianni Svaldi è giornalista professionista, si è occupato a lungo di cronaca nera. Ha scritto per il Sole 24ore, Italpress ed è stato direttore responsabile del quotidiano di Taranto Corriere del Giorno di Puglia e Lucania. Nel 2017 ha vinto il premio giornalistico Campione – sezione internet/cultura con un reportage dall’Albania. Attualmente è direttore responsabile di Radici Future Magazine, periodico che si occupa di inchieste, reportage e approfondimenti giornalistici dall’Italia e dal Mondo.