La versione dell'arbitro

La versione dell’arbitro

15.00

Roberto Reali, un ventenne che sogna di somigliare a Baggio e al nonno Achille, uomo con un buon passato da calciatore, comincia una promettente carriera nel calcio professionistico. Quando Baggio abbandona il calcio, e pochi giorni dopo suo nonno smette di respirare in questa vita, Roberto entra in campo deciso a ricordare la scomparsa del nonno segnando un gol alla Baggio. Ci riesce, ma il gol viene annullato per un fuorigioco millimetrico. La sue proteste saranno così scomposte da causargli sei giornate di squalifica.

Durante la lunga squalifica la vita di Roberto sbanda. Affronta così un percorso tormentato che lo avvicina ad altre realtà. Smette allora di essere convinto che giocare a calcio sia come scrivere versi immortali sul tappeto verde, che i calciatori siano come poeti che ricevono palla e si rende conto che la narrazione orale dei tifosi, le pagine scritte di giornalisti e scrittori, tramandano di generazione in generazione le gesta dei soli calciatori. La loro competenza in azione. Si accorge che esiste un altro punto di vista, un principio regolatore che tiene in armonia tutta la narrazione, un punto di vista che però non interessa a nessuno. La versione dell’arbitro.

ISBN 978-88-99865-11-5

Categoria: Collana: Product ID: 2253

Pier Luigi Brunori 

Pier Luigi Brunori è nato a Perugia, lavora a Roma, vive tra Roma e Perugia, e scrive per necessità da quando è sopravvissuto all’adolescenza. Nella classifica familiare ricopre attualmente la sesta posizione dietro moglie, figlio, compagna del figlio, nipote e Pepe, il cane, che però si ostina inspiegabilmente a considerarlo il numero uno.

Ha già pubblicato tre raccolte di racconti (L’estate foggiana di Perugia, Vidigulfo, Edigio’ edizioni, 2008; Perugia è un luogo comune, Perugia, Morlacchi editore, 2010; L’avventura di una vita, storie di calcio e dintorni, Perugia, Morlacchi editore, 2017), un paio di racconti per la rivista Omero di Roma e un romanzo (Un conto salato, Perugia, Morlacchi editore, 2013), dal quale è stata tratta una riduzione scenica L’assedio di via del Fagiano da parte della compagnia teatrale Teatro di Sacco.

Ha ideato e scritto un lavoro teatrale Interno Uomo. Vita e opere di Stefano Bicini messo in scena dalla Compagnia Indipendente dei giovani umbri per la regia di Samuele Chiovoloni.

La versione dell’arbitro è il suo primo romanzo con Radici Future.